NEWSLETTER - N° 03 - 19.03.2009
 1. FORMAZIONE
È la proposta di formazione realizzata da Eurobic Toscana Sud Spa in partenariato con Cescot, in attuazione del piano di intervento della formazione professionale della Provincia di Siena per l'anno 2008. Le domande potranno essere presentate entro l’8 aprile 2009
Un nuovo corso per specializzarsi in management delle strutture
turistico-ricettive
 

 

Specializzarsi in management delle strutture turistico-ricettive. È la proposta del nuovo corso di formazione realizzata da Eurobic Toscana Sud Spa in partenariato con Cescot, in attuazione del piano di intervento della formazione professionale della Provincia di Siena per l'anno 2008, un percorso messo in atto con il concorso finanziario dell'Unione Europea, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e della Regione Toscana. La nuova proposta di formazione, gratuita, si svilupperà su un arco di 440 ore. È destinata a dodici allievi di cui sei donne, due over quarantacinque e due appartenenti alle categorie svantaggiate. Le domande per partecipare possono essere inviate a Eurobic Toscana Sud entro l’8 aprile 2009. Il Tecnico Specializzato in management delle strutture turistico-ricettive è un professionista che opera nel settore delle strutture ricettive per il turismo, alberghiere ed extra-alberghiere. Ha il profilo di manager e si occupa soprattutto di gestione. Il percorso formativo infatti ha l’obiettivo di far acquisire competenze pensate appositamente per le caratteristiche del turismo di accoglienza della Provincia di Siena e delle sue Terre. Questa figura professionale opera nel settore di alberghi, ristoranti, agriturismi, bed&breakfast e altre strutture di accoglienza, amministrando l’azienda turistica ed organizzandone l’attività. Si preoccupa del funzionamento della struttura per gli aspetti gestionali: amministrazione, organizzazione dei servizi, compresi gli aspetti di ricezione turistica e di promozione dell’offerta ricettiva. La sua preparazione lo rende capace di intervenire sui picchi di stagionalità, assumendo competenze connesse al ruolo di responsabile, compreso l’aggiornamento sugli strumenti più avanzati per il turismo alberghiero ed extralberghiero. Il percorso formativo, che si svolgerà tra aprile e novembre 2009, si articolerà in due moduli, la formazione in aula avrà una durata di 230 ore, lo stage sarà di 210 ore e sarà volto a permettere la sperimentazione diretta, on the job, delle informazioni e delle conoscenze apprese durante la fase di formazione. Il corso di terrà presso Eurobic Toscana Sud. La domanda dovrà essere indirizzata e spedita a mezzo raccomandata oppure consegnata direttamente a Eurobic Toscana Sud, presso la sede di Poggibonsi. I moduli di iscrizione sono reperibili presso gli uffici e le sedi operative di Eurobic Toscana Sud Spa, presso gli uffici del servizio Formazione e Lavoro e presso i Centri per l'Impiego dell'Amministrazione Provinciale di Siena, possono inoltre essere scaricati dai siti www.bictoscanasud.it e www.impiego.provincia.siena.it. In caso di ricezione di un numero di domande superiore ai posti disponibili l’ammissione verrà subordinata al superamento di una selezione. E’ previsto un accertamento delle competenze relative alla conoscenza della lingua inglese parlata, dell’uso avanzato dell’informatica di base e un colloquio motivazionale. L’ammissione all’esame finale è subordinata alla frequenza minima del 70% del monte ore del corso nonché del 50% dello stage, al termine verrà rilasciato l’attestato di specializzazione. Per informazioni è possibile contattare Eurobic al numero 0577/99501 dalle 9 alle ore 13,30 e dalle ore 14,30 alle ore 18 dal lunedì al venerdì.

 
 2. SVILUPPO
Ha preso il via il percorso del nuovo Interreg. Turismo sostenibile e scambio di buone pratiche gli obiettivi.
Preserve: il primo aprile appuntamento in Austria
 
 

Nuovo appuntamento per Preserve. Il primo aprile, a Graz, tutti i partner saranno di nuovo insieme per continuare il percorso del progetto Interreg a cui partecipa Eurobic Toscana sud all’interno della nuova programmazione europea. L’obiettivo è quello di individuare azioni per sostenere il turismo sostenibile e dunque effettuare scambio di buone pratiche. Durante il convegno del primo aprile si avvieranno concretamente i lavori, applicando il metodo del peer review, per individuare indicatori destinati ai politici, tali da dare loro la possibilità di capire se con le loro scelte si è innescato un processo di turismo sostenibile. Saranno elaborati anche una agenda e un piano dettagliato di lavoro La conferenza di lancio si è tenuta a Bruxelles il 4/5 febbraio scorsi, in questa occasione sono stati presentati logo e brochure del progetto curate da Eurobic. Preserve prevede un investimento complessivo di oltre 1 milione di Euro per oltre 14 partner, su un percorso che si dovrà sviluppare in tre anni. Eurobic, che ha il compito specifico di seguire il brand book, ha un contributo di circa 150.000 Euro.

 
 4. SVILUPPO
Poggibonsi e Colle Val d’Elsa hanno avanzato alla Regione la propria proposte comune di Piano integrato urbano di sviluppo sostenibile, nato con la consulenza di Eurobic
Presentato il Piuss Alta Valdelsa Città di Città
 
 

I Comuni di Poggibonsi e Colle Val d’Elsa hanno presentato alla Regione la propria proposte di Piano integrato urbano di sviluppo sostenibile (Piuss) Alta Valdelsa Città di Città. Una presentazione che segue l’approvazione da parte dei rispettivi consigli comunali – avvenuta a febbraio 2009 - del Documento di orientamento strategico su cui si basa il Piuss, in riferimento agli strumenti di pianificazione territoriale vigenti. Il documento contiene gli indirizzi di medio e lungo periodo per favorire lo sviluppo sostenibile, la coesione e la competitività dell’area Valdelsa e presenta, in particolare, gli interventi che interesseranno le due città valdelsane. Il Piuss è nato ed è stato sviluppato con la consulenza e la collaborazione di Eurobic Toscana Sud. Rappresenta una grande opportunità di crescita per il territorio della Valdelsa, con la possibilità di uno sviluppo sostenibile e integrato dei due Comuni più grandi della provincia di Siena. Il progetto è stato definito sulla base di un articolato processo partecipativo che ha portato a individuare gli interventi più importanti da realizzare a Colle e a Poggibonsi nel medio e lungo periodo per valorizzare il patrimonio locale, sotto l’aspetto culturale, sociale e turistico. La forte novità è rappresentata dal fatto che per la prima volta, in maniera organica, i due Comuni si sono messi insieme per elaborare una strategia coordinata. Il Piuss infatti comprende un programma articolato di interventi. A Colle si va dalla realizzazione della mediateca nell’area de La Fabbrichina, alla pista ciclo-turistica sfruttando il vecchio binario della ferrovia Colle-Poggibonsi, al completamento della ristrutturazione del Teatro del Popolo, fino alla riqualificazione di Piazza Arnolfo. A questi interventi si aggiunge il parcheggio di Sant’Agostino, appena completato, da cui partirà il parco urbano che unirà la parte bassa a quella alta di Colle. A Poggibonsi i fondi previsti dal Piuss saranno destinati alla riconversione dell'ex ospedale Burresi in un centro culturale polifunzionale, al recupero dell'area dell’ex scalo merci con la sistemazione a verde e la realizzazione di terminal per autobus, al recupero e alla valorizzazione del parco della Fortezza Medicea di Poggio Imperiale e alla riconversione dell’ex residenza sociale assistita in un centro diurno per diversamente abili.

 
5. FORMAZIONE
Si terranno dal 15 aprile al 30 ottobre in Valdelsa e in Amiata. Le domande devono essere presentate entro il 23 marzo
Due nuovi corsi di formazione per addetti all’assistenza di base
 
 

Nuovi corsi di formazione per addetti all’assistenza di base. A partire dal mese di aprile si terranno sia in Valdelsa che nella zona dell’Amiata. Si tratta di due proposte formative che realizzate da Eurobic Toscana Sud spa in attuazione del Piano di Intervento della Formazione Professionale della Provincia di Siena per l’anno 2008, messe in atto con il concorso finanziario dell'Unione Europea, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e della Regione Toscana. Entrambi i corsi, gratuiti, si svilupperanno su un arco di 600 ore e sono destinati ciascuno a 15 allievi, di cui 10 donne. In fase di selezione sarà data la priorità a due over 45 anni di età. Chi è interessato a partecipare, sia alle lezioni che si terranno in Val d’Elsa che a quelle che si terranno in Amiata, potrà presentare la domanda entro il prossimo 23 marzo. L’addetto all’assistenza di base è professionista che opera prevalentemente nel settore della sanità e assistenza sociale. Si occupa di assistenza diretta, specie in situazioni di bisogno particolari, e di cura dell'ambiente di vita, sia a domicilio dell'utente che nelle strutture di cura residenziali. Opera in collegamento con i servizi e con le risorse sociali. Rappresentano aree di sbocco professionale i servizi di assistenza domiciliare, le residenze sanitarie assistenziali e strutture tutelari, le cooperative sociali e i centri diurni. Entrambi i percorsi formativi saranno organizzati in 2 moduli per un totale di 600 ore di formazione, 310 ore in aula e 290 di stage volto a permettere la sperimentazione diretta, on the job, delle informazioni e delle conoscenze apprese durante la fase di formazione. I corsi si terranno entrambi dal 15 aprile al 30 ottobre 2009. In Valdelsa la sede di svolgimento del corso sarà Eurobic in Loc. Salceto 121 a Poggibonsi, mentre in Amiata le lezioni si terranno presso la sede di Eurobic in Via Hamman 98 ad Abbadia. La domande potranno essere presentate entro il 23 marzo e dovranno essere indirizzate e spedite mezzo raccomandata, oppure consegnate direttamente, a Eurobic Toscana Sud Spa, Loc. Salceto, 121, 53036 Poggibonsi (Si), per la Valdelsa. Mentre per l’Amiata l’indirizzo è Eurobic Toscana Sud Spa, Via Hamman, 98, Abbadia San Salvadore (Si). Moduli e domande dovranno pervenire entro le 17 del giorno di scadenza del bando. I moduli sono reperibili presso gli uffici e le sedi di Eurobic, gli uffici del servizio Formazione-Lavoro e i Centri per l'Impiego della Provincia di Siena, possono anche essere scaricati dal sito www.bictoscanasud.it.

 


www.bictoscanasud.it
staff@bictoscanasud.it
.

Località Salceto, 121
53036 Poggibonsi
Siena - Italia
tel: +39 0577 995011
fax: +39 0577 980217

.
Il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso risposta ad e-mail da noi ricevuta o da Lei rilasciataci. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall’articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo scrivendo all’indirizzo: cancellami@bictoscanasud.it

Questa è la pagina dalla quale gli utenti possono iscriversi: mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news

Unsubscribe from: http://mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news