NEWSLETTER - Anno 4 N° 10 - 22.10.2009
 1. FORMAZIONE
Continuano anche a novembre i seminari per i nuovi amministratori della provincia di Siena promossi dalla Lega delle Autonomie Locali
“Il Bilancio di previsione” nell’agenda di Lega Autonomie
 

 

Continuano anche a novembre i seminari per i nuovi amministratori della provincia di Siena. Il Bic ha infatti l’incarico per conto della Lega delle Autonomie Locali di sviluppare la segreteria organizzativa. Dopo il terzo appuntamento del 15 ottobre, il calendario propone il 5 novembre, presso l’auditorium della Confesercenti Strada Statale 73 levante, 10, a Siena dalle 15.30 alle 18.30, l’incontro dal titolo “Il Bilancio di previsione”. Il seminario presenterà ai nuovi amministratori gli aspetti di maggiore criticità per la predisposizione del bilancio preventivo, anche alla luce della manovra collegata alla Legge Finanziaria. Verranno dunque affrontanti argomenti quali i trasferimenti statali, la leva fiscale, la gestione del risparmio, il patto di stabilità, la riforma della finanza locale e del federalismo fiscale. Sarà presentata anche una analisi sulle principali novità contenute delle disposizioni legislative, approvate nel corso del 2008 e nella Finanziaria 2009, a partire dal loro impatto sulla gestione e programmazione in materia di finanza degli enti locali. L’iniziativa della Lega delle Autonomie Locali è rivolta agli amministratori neo eletti (sindaci, assessori, consiglieri). Con questo calendario è quello di offrire agli eletti e ai decisori delle Terre di Siena un momento di confronto e aggiornamento sulle innovazioni e sugli standard di un’azione pubblica che si evolve con estrema rapidità.

 
 2. FORMAZIONE
Il quinto corso della quarta edizione della Business School, la scuola di Direzione Aziendale promossa dalla Provincia di Siena con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi
Il 28 ottobre appuntamento con “Dal gruppo al gioco di squadra”
 
 

«Dal gruppo al gioco di squadra» è il titolo del quinto appuntamento della Business School. Continua dunque la quarta edizione della scuola di direzione aziendale che offre opportunità di formazione appositamente dedicate a piccole e medie imprese. Il seminario, in programma il prossimo 28 ottobre, parte dal presupposto che il gruppo è il prerequisito di base per ottenere una strada coesa e dinamica, è fondamentale dunque per dare vita a squadre vincenti e competitive. La Business School è promossa da Provincia di Siena e Agenzia Provinciale dello Sviluppo Locale con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi, realizzata con la collaborazione di Eurobic Toscana Sud. Individuare le strategie aziendali migliori per attraversare il periodo di crisi. Motivare i collaboratori, valorizzare il made in Italy e la piccola impresa sono alcuni dei temi portanti della quarta edizione. 8 sono gli appuntamenti che si terranno tutti presso la sede di Eurobic, a Poggibonsi, Siena, a partire da settembre fino a dicembre 2009. «Dal gruppo al gioco di squadra» intende rendere i partecipanti in grado di poter comprendere le differenze che esistono tra gli ecosistemi umani «definiti gruppo» e quelli «definiti squadra». È obiettivo inoltre far comprendere i vantaggi del gioco di squadra, mettere in grado i partecipanti di applicare alcuni principi del team working all’interno della propria azienda e del proprio gruppo di lavoro. Tra le materie di studio, l’analisi del lavoro di gruppo e lettura manageriale, il gruppo e la squadra: due modi diversi di «realizzare», barriere alla costruzione di una squadra alle otto regole d’oro per realizzarla. Durante la lezioni ci saranno anche test e esercitazioni. Il corso sarà tenuto da Paolo Mannocchi, consulente e formatore aziendale, alterna docenze con attività di approfondimento. Ha conseguito master in Programmazione Neurolinguistica, in Leadership relazionale e Tecniche di Coaching. Si esprime in tutta Italia in aziende a carattere nazionale e internazionale, pubbliche e private, che operano nel settore degli elettrodomestici, dell’automobile, del credito, della sanità, dell’industria meccanica, dell’editoria e del terziario in generale. All’attività in aula alterna quella di Personal Coach e Trainer. I corsi prendono il via il mattino alle 9.30 per interrompersi alle 13.30 e riprendere alle14.30 fino alle 17. Per iscriversi e partecipare è necessario compilare la domanda di partecipazione, che è possibile recuperare presso Eurobic in Loc. Salceto e nel sito www.bictoscanasud.it, ed inviarla a Eurobic Toscana Sud, Loc Salceto, Poggibonsi Siena. Per informazioni possibile anche telefonare allo 0577/99501, visitare il sito o mandare una mail a business.school@bicoscanasud.it, possibile anche visitare il sito di APSLO www.apslo.it.

 
 3. FORMAZIONE
Il sesto appuntamento con la scuola di direzione aziendale
L’11 e 18 novembre Business School è “Come trarre valore dal proprio sistema di controllo”
 
 

«Come trarre valore dal proprio sistema di controllo» è il titolo del sesto appuntamento della Business School. Continua dunque la quarta edizione della scuola di direzione aziendale che offre opportunità di formazione appositamente dedicate a piccole e medie imprese. Il seminario, in programma su due giornate l’11 e il 18 novembre, vuole trasmettere le conoscenze per impostare all’interno di una azienda un sistema di pianificazione e controllo in grado di consentire una gestione più efficiente. «Come trarre valore dal proprio sistema di controllo» presterà particolare attenzione all’impostazione del processo di controllo, alla redazione delle diverse tipologie di budget e al sistema di reportistica. Saranno temi oggetto delle lezioni la definizione del processo di pianificazione e controllo, gli obiettivi del controllo di gestoine, i budget settoriali e il loro consolidamento, le diverse tecniche di reportistica, l’elaborazione presentazione di un project work. Il corso sarà tenuto da Alessandro Bacci e Maria Pia Maraghini, entrambi provengono dall’Università di Siena. Bacci è professore a contratto di Programmazione e Controllo, docente nell’ambito di master e autore di pubblicazioni sul tema del controllo. Maraghini è ricercatore in Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia di Siena. La sua area di ricerca si focalizza sui temi del controllo di gestione e dell’innovazione organizzativa-gestionale. I corsi prendono il via il mattino alle 9.30 per interrompersi alle 13.30 e riprendere alle14.30 fino alle 17. Come per i precedenti appuntamenti, per iscriversi e partecipare è necessario compilare la domanda di partecipazione, che è possibile recuperare presso Eurobic in Loc. Salceto e nel sito www.bictoscanasud.it, ed inviarla a Eurobic Toscana Sud, Loc Salceto, Poggibonsi Siena. Per informazioni possibile anche telefonare allo 0577/99501, visitare il sito o mandare una mail a business.school@bicoscanasud.it, possibile anche visitare il sito di APSLO www.apslo.it.

 
 4. SVILUPPO
Conferenza di lancio di Mediss, dal 13 al 16 ottobre in Portogallo, nella regione Alentejo, di cui sarà protagonista Eurobic. Sotto la lente, tutta la filiera dei profumi e dei sapori del Mediterraneo
Le produzioni agroalimentari senesi si presentano in Portogallo
 

 

Olio dop, olio biologico, vino e formaggi della provincia di Siena protagonisti della conferenza di lancio del progetto Mediss, in Portogallo dal 14 al 16 ottobre. È stato Eurobic, partner del progetto, ad illustrare le caratteristiche e il valore di queste produzioni di eccellenza per la centralità che rivestano nel contesto agro-alimentare europeo. Il progetto Mediss ha ricevuto il contributo della Commissione Europea, nell’ambito del programma MED, per un valore complessivo di 1milione e 700mila euro. L’obiettivo è quello di rafforzare la capacità di innovazione di tutte le aziende che fanno parte della filiera dei profumi e sapori del Mediterraneo. Un settore importante anche per la Toscana e la provincia di Siena. Il progetto vede capofila l’Università dei Sapori e degli Aromi della Provenza e si svilupperà su un arco di tre anni. Il budget previsto per le azioni di Eurobic è di 310.000 Euro. La conferenza di lancio, che ha preso il via mercoledì 14 ottobre a Moura, nella regione Alentejo del Portogallo, è iniziata con la riunione del Comitato di Pilotaggio. La presentazione di Eurobic si è tenuta giovedì mattina 15 ottobre, insieme agli altri partner. Al pomeriggio tavole rotonde tematiche dedicati agli spazi di formazione e promozione del territorio, al ruolo degli organismi nazionali per la promozione del settore dei profumi e sapori, nonché alla valorizzazione dei prodotti regionali di qualità e protagonisti saranno i partner italiani: Toscana, Sicilia, Valle d’Aosta. Le piccole aziende agro-alimentari del territorio, quelle che coltivano piante aromatiche per medicinali, profumi, cosmetici, sono le protagoniste delle attività di Mediss. La finalità è creare una vera e propria filiera, nella quale le aziende possono fare sistema tra loro e con i centri di ricerca, identificare i loro bisogni di innovazione ed accompagnarle nell’elaborazione di progetti innovativi. Partner del progetto insieme ad Eurobic, ONIPPAM, l’associazione nazionale francese che riunisce le professioni legate a piante aromatiche e medicinali e ai profumi, l’Agenzia di Sviluppo di Moura Alentejo in Portogallo, AGENFORM Agenzia dei servizi formativi per la Provincia di Cuneo, l’Università di Catania. Eurobic all’interno del progetto è responsabile dell’attività di analisi preliminare dei territori partecipanti.

 
 5. FORMAZIONE
La nuova proposta della Provincia che sarà realizzata presso Eurobic. È possibile iscriversi entro il 30 ottobre
“Lo sviluppo commerciale in azienda, ricerca e sviluppo di nuovi mercati”: il nuovo corso di formazione
 

 

“Lo sviluppo commerciale in azienda, ricerca e sviluppo di nuovi mercati”. È la nuova proposta formativa della Provincia di Siena realizzata con Cescot Siena e in partenariato con Eurobic Toscana Sud e S.A.I.TER SRL
La figura che sarà formata in sarà in grado di elaborare un’offerta di prodotto o servizio che risponde alle caratteristiche e alle domande del target ed agli obiettivi di profitto fissati. Sarà capace anche di effettuare un’analisi di mercato e di stilare un piano di marketing. Inoltre, questa figura avrà una conoscenza approfondita del channel management e analisi dei mercati.
Il corso, gratuito si articolerà in 2 moduli per un totale di 300 ore di formazione, di cui 150 in aula e 150 in stage. È realizzato con il concorso finanziario dell'Unione Europea, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e della Regione Toscana  (FSE OB CREO 2007-2013 ASSE II Occupabilità). L'azione fa a capo di un progetto che è denominato Scuola di Impresa per commercio, turismo e agricoltura. Le lezioni si terranno a Poggibonsi, presso Eurobic, tra novembre 2009 e febbraio 2010. Si svilupperanno su un arco di 300 ore e sono destinate a 10 allievi di cui 7 donne. È possibile presentare le domande fino al 30 ottobre 2009.
Il corso di formazione risponde ai fabbisogni di nuove figure e competenze professionali nel settore del turismo e del commercio al fine di supportare il processo di innovazione, con particolare riferimento al tema del marketing e dell’internazionalizzazione. Il profilo risponde inoltre all’esigenza nei settori “maturi” di una richiesta di alto livello di innovazione e di capacità di contenimento dei prezzi, di marketing strategico e di studio dei prodotti. Per questo le persone che seguiranno il corso dovranno apprendere e approfondire teorie di marketing, strumenti di benchmarking e del marketing mix. Alle nuove figure sono inoltre richieste capacità di analisi dei prodotti e servizi, nozioni di analisi del mercato e conoscenza della struttura e dei contenuti del piano di marketing, analisi dei canali della distribuzione, capacità di pianificare e coordinare l’utilizzo dei canali di distribuzione, capacità di analisi dei mercati nazionali ed esteri, conoscenza degli elementi di legislazione per l’import e l’export. Questi saranno gli argomenti che saranno trattati durante le lezioni.
Per accedere al bando è richiesta la maggiore età, possono partecipare persone inoccupate, in cerca di prima occupazione, disoccupate. È richiesta una istruzione di secondo ciclo: quindi un titolo attestante il compimento del percorso relativo al secondo ciclo dell'istruzione con indirizzo tecnico industriale o professionale tecnico, oppure la qualifica professionale di II livello corrispondente al profilo professionale nel settore di riferimento, oppure il diploma di scuola secondaria di primo ciclo più l’esperienza lavorativa biennale nel settore di riferimento.
La domanda dovrà essere indirizzata e spedita a mezzo raccomandata A/R oppure consegnata direttamente a  Eurobic Toscana Sud Spa, Loc. Salceto 121, 53036 Poggibonsi (SI). I moduli di iscrizione ai corsi sono reperibili presso gli Uffici e le Sedi Operative Eurobic, gli uffici del servizio Formazione-Lavoro e i Centri per l'Impiego dell'Amministrazione Provinciale di Siena ed è possibile scaricarli dal sito www.bictoscanasud.it.  In caso di un numero di domande superiore ai posti disponibili l’ammissione al corso verrà subordinata al superamento di una selezione. È previsto in ogni caso un colloquio motivazionale. In caso di selezione verrà considerato titolo preferenziale il possesso di un titolo di studio di secondo ciclo con indirizzo amministrazione ed economico, attinente al corso. Al termine dell’attività formativa, previo superamento di una verifica finale, verrà rilasciato il certificato di frequenza. Il rilascio dell’attestato è comunque subordinato alla frequenza minima del 70% del monte ore del corso nonché del 50% dello stage.

 
 6. FORMAZIONE
È la proposta della Provincia di Siena realizzata con Cescot Siena in partenariato con Eurobic Toscana Sud spa e S.A.I.TER srl. Il termine ultimo per le domande, il 15 gennaio 2010
“Strumenti operativi per l’organizzazione aziendale”: il nuovo corso di formazione
 

 

“Strumenti operativi per l’organizzazione aziendale” è la nuova proposta di formazione della Provincia di Siena realizzata con Cescot Siena in partenariato con Eurobic Toscana Sud spa e S.A.I.TER srl. Le lezioni, che si svilupperanno su un arco di 300 ore, si terranno a Poggibonsi, presso Eurobic, e sono dedicate a 10 allievi di cui 7 donne. La figura che sarà formata sarà in grado di contribuire all’ottimale dimensionamento delle risorse umane tramite una razionale organizzazione del lavoro e delle funzioni. Questo nuovo professionista contribuirà inoltre alle decisioni economiche nella valutazione delle alternative di investimento, alla lettura del bilancio aziendale, alla gestione aziendale sulla base del project management. Tutto questo grazie all’ausilio delle tecnologie e dei sistemi informativi per l’organizzazione aziendale. Il corso, gratuito, è realizzato con il concorso finanziario dell'Unione Europea, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e della Regione Toscana (FSE OB CREO 2007-2013 - ASSE II Occupabilità). L'azione fa a capo di un progetto che è denominato Scuola di Impresa per commercio, turismo e agricoltura. Il periodo di svolgimento è previsto tra febbraio 2010 e aprile 2010, le domande dovranno essere presentate entro il 15 gennaio 2010. La nuova figura professionale potrà trovare collocazione nell’ambito del settore del turismo e del commercio al fine di supportare il processo di innovazione con particolare riferimento al tema della gestione aziendale. La finalità è quella di passare dagli attuali sistemi di gestione, improntati su modalità che è possibile definire “familiari”, a modelli organizzati di controllo di gestione e delle risorse umane, di controllo finanziario e di analisi del prodotto. Durante le lezioni dunque sarà approfondita la conoscenza dei principi e dei metodi per ottimizzare l’organizzazione aziendale, la conoscenza della natura, della funzione e del contenuto del bilancio d'esercizio e consolidato, la conoscenza dei principi relativi alla pianificazione di un progetto (gestione di tempi e costi, tecniche di analisi, strumenti informatici del Project Management), la conoscenza dei principali strumenti informativi relativi all’organizzazione aziendale e quella sui diritti e doveri per lavorare in sicurezza. Si parlerà di organizzazione aziendale e principali forme organizzative, di organizzazione del personale, di metodologie di riorganizzazione (Business Process Reengineering), di modelli di impresa e decisioni economiche, del bilancio, della gestione per processi e project management, di tecniche di utilizzo degli strumenti informativi e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il corso si articola nell’erogazione di 2 moduli per un totale di 300 ore di formazione, 150 ore di formazione in aula e 150 ore di stage. Si rivolge a donne e uomini maggiorenni inoccupati, in cerca di prima occupazione o disoccupati. Il titolo di studio richiesto deve attestare il compimento del percorso relativo al secondo ciclo dell'istruzione. Sono sufficienti anche la qualifica professionale o diploma di scuola secondaria di primo ciclo più esperienza lavorativa biennale nel settore di riferimento. La domanda insieme al curriculum vitae dovrà essere indirizzata e spedita a mezzo raccomandata A/R oppure consegnata direttamente a Eurobic Toscana Sud Spa, Loc. Salceto 121, 53036 Poggibonsi (SI). I modelli per la domanda di partecipazione e informazioni utili sono disponibili anche sul sito www.impiego.provincia.siena.it alle voci cerc@corsi e Bandi, o presso i Centri per l’impiego della Provincia di Siena. Possono essere scaricati anche dal sito www.bictoscanasud.it. Al termine dell’attività formativa, previo superamento di una verifica finale, verrà rilasciato il certificato di frequenza subordinato alla frequenza minima del 70% del monte ore del corso nonché del 50% dello stage. Per informazioni e richiesta modelli di domanda è possibile contattare Eurobic al numero 0577 776942, al fax 0577 775521, all’e-mail info@bictoscanasud.it

 
 7. SVILUPPO
Dal 19 al 23 ottobre, l’incontro in Slovacchia tra tutti i partner per lavorare, con il metodo delle peer review, sulle politiche di sviluppo legate al turismo sostenibile
Nuovo appuntamento per Preserve
 

 

Nuovo appuntamento per Preserve, dal 19 al 23 ottobre, in Slovacchia, nella regione di Banská Bystrica. Grazie al metodo delle peer review i partner continuano a sviluppare il loro lavoro che ha come obiettivo quello di definire un piano per migliorare l’efficacia delle politiche regionali basate sul turismo sostenibile e sul patrimonio culturale come fattore di sviluppo economico. Il risultato delle peer review, che si articolano su una serie di interviste prima e di analisi alle stesse dopo, avrà come contenuto una serie di raccomandazioni che i partner potranno usare sia per creare innovazione nelle politiche del turismo sostenibile, che per incrementare quelle già esistenti. Preserve è progetto Europeo Interreg IV C che vede insieme 14 partner che provengono da 11 territori diversi. Rappresentano vecchi e nuovi stati membri e hanno una vasta rappresentanza geografica. È Lead Partner l’Assemblea Europea delle Regioni. Sono inoltre partner, l’Abruzzo (Italia), l’Alba County Council (Romania), l’Alytus County Governor’s Administration (Lituania), l’Avila County Council (Spagna), l’Office of Banská Bystrica Self-governing Region (Slovacchia), l’Office of the Carinthian Government, Department 20 – Spatial Development (Austria), l’Észak-Alföld Regional Development Agency (Ungheria), il Syddansk Turism (Danimarca), l’Örebro Regional Development Council (Svezia), la Region of Sterea Ellada (Grecia), l’Internationalisationcenter Styria (Austria) ed Eurobic Toscana Sud (Italia). Il progetto prevede un investimento complessivo di oltre 1 milione di Euro su un percorso che si sviluppa in tre anni. Eurobic, che ha il compito specifico di seguire la parte di comunicazione e promozione, ha un contributo di circa 150.000 Euro. Il progetto ha preso il via con la conferenza di Bruxelles lo scorso 6 novembre 2008. La conferenza di lancio si è tenuta ancora a Bruxelles, il 4/5 febbraio 2009. In questa sede sono stati presentati logo e brochure del progetto. Il primo aprile scorso, tutti i partner sono stati di nuovo insieme, a Graz in Austria. Durante il meeting si sono avviati concretamente i lavori, applicando il metodo del peer review, per individuare indicatori destinati ai politici, tali da dare loro la possibilità di capire se con le loro scelte si è innescato un processo di turismo sostenibile. Il metodo di Preserve, include inoltre conferenze internazionali, newsletters, workshops e conferenze stampa. Gli eventi di presentazione e disseminazione saranno pianificati strategicamente.

 
 8. SVILUPPO
Il primo incontro del nuovo progetto, in Germania dal 9 al’11 novembre, a cui partecipa Eurobic. L’obiettivo: creare una rete network di sostegno all’imprenditorialità rivolta in particolare al target giovani, donne, stranieri
Un network europeo di sostegno all’imprenditorialità con Business Start Up Network
 

 

Incontro in Germania dal 9 all’11 novembre per Business Start Up Network, il progetto è stato finanziato dalla Regione Toscana (nell’ambito del POR Ob 2 FSE Asse V Transnazionalità-Interregionalità) per un totale di 138.847Euro. È partner Eurobic insieme ad altri enti e istituzioni europee. L’obiettivo è quello di creare un network europeo, permanente e funzionale, nel settore dei servizi di sostegno all’imprenditorialità e autoimpiego rivolti in particolare al target giovani, donne, stranieri. Tutto questo per orientare e accompagnare nelle diverse fasi la creazione di impresa e lavoro autonomo nonché diffondere cultura d’impresa e spirito imprenditoriale. Si parte dall’esperienza di Vivaio di Imprese, realtà presente a Firenze e già consolidata a livello regionale per il sostegno all’imprenditorialità. L’ottica di crescita è la costruzione del network europeo, attivando un motore di progettualità avanzata e di sperimentazione su un terreno transnazionale con partnership consolidate. Attraverso il network si può anche assicurare al Vivaio la possibilità di attingere alle esperienze dei colleghi europei nelle tematiche relative a formazione, accompagnamento, microcredito per soggetti non bancabili e mainstreaming. Non solo, la rete europea può essere utile anche per promuovere la rete di microaziende nate con il Vivaio di Imprese. Sono enti promotori del progetto Regione Toscana, Comune e Provincia di Firenze, Camera Commercio Firenze. Sono gruppo promotore, insieme a Vivaio di Imprese, Associazione Progetto Arcobaleno, Le reti di Kilim, Euroteam Progetti, Eurobic Toscana Sud. Sono invece partner per la Germania, Frauenbetriebe, organismo per il sostegno all’imprenditoria femminile di Francoforte, Bundesweite Gründerinnenagentur, agenzia nazionale per lo start up delle attività imprenditoriali femminili con sede a Stoccarda, per la Spagna Tknika, centro di innovazione della formazione professionale per i Paesi Baschi con sede a Errenteria, e per il Portogallo Oficina da Inovacao Bic do Minho, centro di innovazione e business di Braga (Reg. Nord). Il prossimo appuntamento, dopo la Germania, è in Spagna dal 1 al 2 dicembre, dunque in Portogallo a gennaio 2010. Tutto questo per arrivare in breve a formalizzare il network europeo con la sottoscrizione del piano di azione della rete per l’avvio di attività di cooperazione nel settore start up d’impresa, nonché l’implementazione di un processo permanente di benchmarking volto a favorire la manutenzione ed innovazione dei servizi del Vivaio di Imprese .



www.bictoscanasud.it
staff@bictoscanasud.it
.

Località Salceto, 121
53036 Poggibonsi
Siena - Italia
tel: +39 0577 995011
fax: +39 0577 980217

.
Il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso risposta ad e-mail da noi ricevuta o da Lei rilasciataci. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall’articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo scrivendo all’indirizzo: cancellami@bictoscanasud.it

Questa è la pagina dalla quale gli utenti possono iscriversi: mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news

Unsubscribe from: http://mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news