NEWSLETTER - Anno 5 N° 09 - 27.09.2010
1. SVILUPPO
I risultati del seminario itinerante in Sicilia Mediss
Mediss, un vivaio di piante aromatiche in Sicilia: idea da associare alla Tisana della Val d’Orcia
 




 

Un vivaio di piante aromatiche in Sicilia, location anche per conferenze e convegni, che potrebbe essere punto di incontro con il lavoro che si sta svolgendo in Val d’Orcia nell’ambito di Mediss. Una possibilità che nasce grazie al meeting itinerante previsto con il progetto europeo che si è tenuto dal 12 al 16 settembre scorsi, in Sicilia. L’obiettivo, approfondire le iniziative in corso in Sicilia, e non solo, nell’ambito dell’innovazione nel settore agroalimentare e agroindustriale. A Scilli l’innovazione parla di un vivaio di piante aromatiche che si sta attrezzando per ospitare anche laboratori e strutture per fare conferenze, ma anche degustazioni, lezioni di cucina ecc…Un’idea che si può associare al progetto della Tisana della Val d’Orcia e della coltivazione di piante aromatiche in questo territorio che ha preso il via con Mediss. Durante il meeting itinerante in Sicilia, a Noto, lezione con Corrado Assenza per scoprire l’incontro tra cucina e pasticceria, poi visita delle aziende agricole a Donnafugata e alla cooperativa Oro Rosso di Sicilia che produce zafferano e bulbi. Negli incontri tra partner per fare il punto sul progetto è emerso il lavoro di Franciagrimer che sta sviluppando una ricerca su vari campioni dello zafferano e intende farne un disciplinare. Il partner francese, Ues, inoltre, sta portando avanti una rete per promuovere la carne caprina insieme a Agenform. Infine, i partner portoghesi hanno illustrato i risultati del lavoro di messa in rete con le imprese agricole. In questo modo un gruppo di 200 agronomi ha stretto maggiori e proficui contatti con le aziende.

 
 2. FORMAZIONE
La nuova proposta formativa promossa dalla Regione Toscana e finanziata dalla Provincia di Siena
Assistenza strutture ricettive: al via le lezioni
 

 

Hanno già preso il via da lunedì 13 settembre le lezioni per il corso in Tecnico superiore per l’assistenza alla direzione di strutture ricettive. L’obiettivo di questo nuovo percorso formativo è quello di preparare figure professionali capaci di svolgere attività di coordinamento, organizzazione, programmazione, gestione e controllo dei diversi reparti aziendali. E questi saranno gli argomenti e i temi trattati all’interno delle lezioni del nuovo corso che è realizzato dall’agenzia formativa Cescot in partenariato con Eurobic Toscana sud, Università degli Studi di Siena, Confesercenti Siena, Terme Antica Querciolaia Spa, Terme di Chianciano S.p.a., Società Cooperativa di promozione Turistica- Siena, Istituto Professionale Statale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione P. Artusi. Il corso è promosso dalla Regione Toscana e finanziato dalla Provincia di Siena grazie al Fondo Sociale Europeo, in attuazione del Piano IFTS 2007/2010. Le lezioni, gratuite, si sviluppano per 960 ore e si svolgono a Siena presso la sede del Cescot. Per i 20 partecipanti le lezioni si tengono dalle 9,30 alle 13,30. Il programma prevede 460 ore in aula e ben 500 le ore di stage presso aziende ed enti del settore in Italia e all’estero. Al termine del corso, previo superamento dell’esame finale, ai partecipanti sarà rilasciato il certificato di specializzazione tecnica superiore IFTS, saranno inoltre riconosciuti, previa verifica, 18 crediti universitari spendibili nell’ambito della Facoltà di Economia: una possibilità che nasce grazie alla partnership con l’Università di Siena. L’ammissione all’esame finale è subordinata alla frequenza minima del 70 % del monte ore del corso nonché del 50% dello stage.

 
 3. FORMAZIONE
I corsi finanziati dalla Provincia di Siena nell’ambito del Por
Contabilità analitica, assistenza di base, disegno di prodotti industriali e gestione delle fasi produttive: le nuove proposte di formazione per i disoccupati e occupati
 
 

Contabilità analitica, assistenza di base, disegno di prodotti industriali e gestione delle fasi produttive. Sono i temi oggetto dei corsi di formazione che realizzerà Eurobic Toscana Sud e che la Provincia di Siena ha finanziato in riferimento all’avviso Multiasse per la formazione – Por ob.2 2007-2013 anno 2010, asse 2 “Occupabilità” e asse 4 “Capitale Umano”. Nell’ambito dell’asse 2, relativo alla formazione per disoccupati, sono stati finanziati i corsi per Tecnico della definizione e gestione della contabilità analitica e della predisposizione del budget e per Assistente di base. In relazione al primo progetto, presentato da Eurobic in partenariato con Cescot Siena e Saiter, si tratta di una figura professionale dedicata alla gestione della contabilità, che opera essenzialmente nei processi di contabilità analitica. La presenza di tale professionalità, data l'estensione della funzione di controllo ad un numero sempre più ampio di aziende, è ormai diffusa sia nelle imprese industriali che in quelle di servizi. La sua collocazione più ricorrente è all'interno della direzione amministrativa e finanziaria. Questo percorso formativo verrà realizzato in Valdelsa. Per quanto riguarda gli assistenti di base, sono stati finanziati 2 progetti, uno nell’area Valdelsa e l’altro a San Quirico d’Orcia. Si tratta di un profilo professionale che porta al conseguimento di una qualifica molto richiesta dal mercato del lavoro nell’ambito dei servizi alla persona, si occupa di assistenza diretta, specie in situazioni di bisogno particolari, e di cura dell'ambiente di vita, sia a domicilio dell'utente che nelle strutture di cura residenziali, opera in collegamento con i servizi e con le risorse sociali. Nell’ambito dell’asse 4, relativo alla formazione per occupati e disoccupati, sono stati finanziati i corsi Tecnico del disegno di prodotti industriali attraverso l'utilizzo di tecnologie informatiche e il Tecnico della gestione delle fasi di produzione. Il primo è una figura professionale che verrà realizzata nell’area dell’Amiata Senese, disegna prodotti industriali utilizzando tecnologie informatiche come il CAD. Le aree di attività fondamentali riguardano l'esecuzione del disegno di un pezzo meccanico, del complessivo di una macchina o di un impianto (sketch). Questa figura lavora all'interno di un ufficio tecnico, o comunque all'interno di un gruppo di lavoro. Il professionista che si andrà a formare opera sia nelle aziende, sia soprattutto nel campo della libera professione. Il secondo corso di formazione verrà realizzato in Valdelsa in partenariato con l’Istituto Roncalli Sarrocchi di Poggibonsi. I partecipanti alla conclusione del percorso sapranno gestire e coordinare gli addetti alla produzione di un determinato reparto aziendale. Gli ambiti in cui opereranno saranno quelli dell'approvvigionamento delle materie prime, della gestione delle fasi di produzione e del controllo del rispetto dello standard produttivo. In tutti i casi, accanto alla formazione in aula, ci saranno gli stage in varie realtà del territorio

 
 4. FORMAZIONE
I corsi finanziati dalla Provincia di Siena nell’ambito dei corsi ITFS, Istruzione e Formazione Tecnica Superiore
Commercializzazione prodotti agricoli, controllo di gestione: le nuove proposte di formazione
 

 

Commercializzazione prodotti agricoli, controllo di gestione. Sono questi i temi dei corsi che saranno realizzati da Eurobic e finanziati dalla Provincia di Siena nell’ambito dei Corsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore, asse IV capitale umano. Il Tecnico Superiore per la Commercializzazione dei Prodotti Agricoli ed Agroindustriali è un esperto nella loro valorizzazione mediante operazioni capaci di migliorare gli aspetti organolettici e merceologici. È in grado di provvedere alla commercializzazione degli stessi, utilizzando gli opportuni canali distributivi ed attivando processi logistici integrati. È capace altresì di analizzare il mercato rilevandone le tendenze per attuare le opportune operazioni di posizionamento e promozione dei prodotti del settore. Il progetto è stato presentato da “Agricoltura è vita Etruria srl” in qualità di capofila, partecipano al partenariato l’Istituto Tecnico Agrario Statale di Siena “B. Ricasoli”, l’Università degli Studi di Firenze, la CIA – Confederazione Italiana Agricoltori Provincia di Siena, l’ATPZ Coop. Associazione Toscana Produttori Zootecnici, l’Associazione Nazionale Città del Vino, Toscana Cereali, Olivicoltori Toscani Associati Soc. Coop. Agr. Per Azioni, Rocca delle Macie spa. Il Tecnico Superiore per l'Amministrazione Economico Finanziaria ed il Controllo di Gestione invece cura il sistema di contabilità (generale ed analitica), gli adempimenti amministrativo/fiscali e la redazione dei bilanci. Si occupa delle analisi economico – finanziarie, dei rapporti con il sistema creditizio ed individua i sistemi di previsione e controllo orientati a criteri di efficacia ed efficienza gestionale. La figura professionale che sarà formata sarà in grado, tra le altre funzioni, di supportare i responsabili dell’azienda nella definizione delle forme organizzative, gestire la procedura contabile anche con sistemi informatizzati, predisporre il bilancio, applicare le tecniche di controllo di gestione e di analisi degli scostamenti. Il progetto è stato presentato dall’Istituto Roncalli-Sarrocchi di Poggibonsi in qualità di capofila in partenariato con Università degli Studi di Siena, Consorzio Artigiani Servizi Amministrativi Poggibonsi C.A.S.A.P. soc. coop, API Siena, CNA Siena - Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa - Ass. Provinciale Siena, CTP Tecnologie di processo, PRAMAC spa.

 
 5. SOCIALE
L’iniziativa nel decennale del lancio della Strategia di Lisbona
Europa spa: a novembre focus week sull’anno Europeo di Lotta contro la Povertà e l’Esclusione Sociale
 
 

Focus week sull’anno Europeo di Lotta contro la Povertà e l’Esclusione Sociale. E’ l’iniziativa su cui sta lavorando Europa spa. Sono infatti passati 10 anni da quando a Lisbona fu lanciata la Strategia per sradicare la povertà in Europa. Gli Stati membri sono passati da 15 a 27, il numero dei poveri da 60 milioni oggi è arrivato a 84 milioni, di cui almeno 12 vivono in Italia. Una Strategia che ha impegnato milioni di euro, ma che non è riuscita nel suo obiettivo primario. Nel 2010, decennale ricorre l’Anno Europeo di lotta contro la povertà e l’esclusione sociale per sensibilizzare l'opinione pubblica e gli Stati membri su come combattere tali fenomeni. La scelta di Bari e della Puglia nascono dal loro essere simboli di tutto il Sud Italia. Tra le attività programmate si alterneranno momenti di riflessione che coinvolgeranno le persone che vivono la condizione di esclusione sociale, insieme a studiosi e intellettuali che ci aiuteranno a comprendere i limiti e le opportunità delle nostre società in tempi di crisi, insieme a politici locali e regionali, esperti e volontari che sono accanto alle persone povere, poveri o a rischio essi stessi. Ci saranno anche momenti di spettacolo e divertimento.

 


www.bictoscanasud.it
staff@bictoscanasud.it
.

Località Salceto, 121
53036 Poggibonsi
Siena - Italia
tel: +39 0577 995011
fax: +39 0577 980217

.
Il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso risposta ad e-mail da noi ricevuta o da Lei rilasciataci. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall’articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo scrivendo all’indirizzo: cancellami@bictoscanasud.it

Questa è la pagina dalla quale gli utenti possono iscriversi: mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news

Unsubscribe from: http://mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news