NEWSLETTER - Anno 6 N° 03 - 25.03.2011
1. SVILUPPO
Si è concluso il programma promosso dall’area sviluppo di Eurobic Toscana Sud, a cui collabora Associazione Cipat-At Sviluppo Rurale Siena
Successo per i seminari “Piante officinali in provincia di Siena: cultura antica per un agricoltura moderna”
 







Alcuni momenti dei seminari

 

Si è concluso il ciclo di seminari “Piante officinali in provincia di Siena: cultura antica per un agricoltura moderna” promossi dall’area sviluppo di Eurobic Toscana Sud, a cui ha collaborato l’Associazione Cipat-At Sviluppo Rurale Siena. Ultima appuntamento lo scorso 8 marzo a Monte Oliveto per una intera giornata dedicata all’uso delle piante officinali, da cucina e per la cosmesi. Tanti sono stati gli iscritti e i partecipanti a questa iniziativa che è parte integrante di Mediss, il progetto di cooperazione internazionale, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale con il contributo del Ministero dello Sviluppo Economico, di cui è partner Eurobic. L’obiettivo è il rafforzamento della capacità d’innovazione delle imprese agro-alimentari a partire dalla loro messa in rete nella “Filiera degli aromi e dei sapori del Mediterraneo”. A breve riprenderà anche l’attività di piantumazione delle piante officinali nelle aziende che hanno lavorato al progetto “Tisana della Val d’Orcia” all’interno di Mediss e che intendono proseguire questa importante esperienza. 35 sono stati i partecipanti al seminario dell’8 marzo, 27 i partecipanti del primo seminario, 37 per il secondo appuntamento, 28 per il terzo, 29 per il quarto. Per ogni seminario era previsto un numero massimo di 30 partecipanti, viste le iscrizioni molto numerose Eurobic ha fatto ogni sforzo per poter garantire una maggiore possibilità di partecipazione. Lo scopo del ciclo dei seminari è stato quello di orientare le aziende verso scelte produttive economicamente remunerative fornendo nozioni di base sulle tecniche di coltivazione sostenibile delle piante officinali più adatte all’ambiente mediterraneo, sulle tecniche per la loro trasformazione per l’ottenimento di prodotti erboristici, allo scopo di vendita diretta e non, e indicazioni sulle normative di riferimento del settore. Hanno preso parte ai seminari, tutti gratuiti, addetti del settore agricolo, forestale, agroalimentare e dello sviluppo rurale, tecnici, consulenti, formatori, rappresentanti associazionismo sindacale ed economico, operatori in strutture pubbliche regionali e territoriali.

 
 2. SVILUPPO
Nel mese di giugno l’Agenzia Agenform di Cuneo promuoverà una tre giorni di visite nelle aziende. Il programma si concentrerà in modo particolare sulle attrezzature per la raccolta e sugli esempi di valorizzazione della raccolta
Grazie a Mediss nuove occasioni di approfondimento sulle piante officinali
 
 

Grazie a Mediss e al ciclo dei seminari “Piante officinali in provincia di Siena: cultura antica per un agricoltura moderna” crescono le opportunità di formazione e di esperienza in questo settore presso altre agenzie e organismi di ricerca in Italia. Nel mese di giugno l’Agenzia Agenform di Cuneo promuoverà una tre giorni di visite nelle aziende. Il programma si concentrerà in modo particolare sulle attrezzature per la raccolta e sugli esempi di valorizzazione della raccolta delle piante officinali. Lo scorso 17 febbraio, invece, è stata l’Università di Catania a promuovere, a Catania, “Gli aromi di Russino- il comparto delle piante officinali in Sicilia”. L’incontro è stato coordinato dalla prof.ssa Caterina Cirelli, responsabile scientifico di Mediss e ordinario di Geografia economico-politica dell’Università di Catania, e ha visto la partecipazione di numerosi esperti del settore come il dott. Antonino Sutera, dell’assessorato regionale Agricoltura e Foreste, la prof.ssa Grazia Maria Lombardo, ordinario di Agronomia e Coltivazioni erbacee alla facoltà catanese di Agraria, il dott. Cristoforo Maggio, rappresentante della Federazione italiana produttori piante officinali (Fippo), la prof.ssa Palma Parisi, associato di Economia ed Estimo rurale nella facoltà di Economia dell’ateneo catanese, e i rappresentanti delle aziende “I biscotti di Lory” di Messina e “Gli aromi” di Scicli, Loredana Carere ed Enrico Russino. Sono stati oggetto del dibattito gli aspetti riguardanti le peculiarità del territorio dell’area mediterranea, gli indirizzi della programmazione agricola regionale, l’utilità dell’associazionismo tra imprenditori, la coltivazione, la trasformazione e le opportunità economiche del comparto.

 
 3. SVILUPPO
Verso la conclusione il progetto europeo dedicato al turismo sostenibile
Evento finale per Preserve in Toscana, a Siena
 
 

Evento finale per Preserve in Toscana. Va verso la conclusione il progetto europeo dedicato al turismo sostenibile. La conferenza conclusiva si terrà a Siena, alla presenza di tutti i partner. Non solo, tra i presenti all’evento finale la finalità è quella di poter contare anche sulla partecipazione di rappresentanti delle istituzioni e della politica in modo tale da poter tracciare un quadro complessivo per quel che riguarda le evoluzioni del turismo sostenibile. Tra i partner, insieme a Eurobic, fanno parte di Preserve enti e associazioni di paesi come Romania, Lituania, Spagna, Norvegia, Austria, Danimarca che saranno tutti protagonisti della conferenza finale. Preserve ha avuto come obiettivo quello di individuare azioni per sostenere il turismo sostenibile e dunque effettuare scambio di buone pratiche. Tutto questo per creare un turismo più sostenibile all’interno delle regioni Partner, e non solo, attraverso la fornitura di strumenti di policy-makers. Eurobic ha seguito le attività di comunicazione e disseminazione del progetto.

 
 4. SVILUPPO
Il progetto europeo del programma Leonardo da Vinci
Con Bioenergy più opportunità di formazione
 

 

Crescere le opportunità di formazione per tutti coloro che lavorano nel settore delle energie rinnovabili con Bio-energy. E’ il progetto europeo del programma Leonardo da Vinci che risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone coinvolte nell'istruzione e formazione professionali, nonché degli istituti e delle organizzazioni del settore. L’obiettivo, infatti, è quello di valorizzare le professioni legate all’energia rinnovabile attraverso l’identificazione delle competenze professionali e i relativi bisogni formativi. Eurobic è partner di questo progetto insieme a Maison de l’Emploi du Sud de la Corse (Francia), Communauté de communes Lubéron Durance Verdon (Francia), Ayuntamiento de Madridejos (Spagna), Technical Training Vocational Training Center of Larnaka (Cipro), Metro Srl (Italia) Sono finalità specifiche di Bio-energy quelle di sostenere coloro che partecipano ad attività di formazione e formazione continua nell’acquisizione e utilizzo di conoscenze, competenze e qualifiche per facilitare lo sviluppo personale, l’occupabilità e la partecipazione al mercato del lavoro europeo; sostenere il miglioramento della qualità e dell’innovazione nei sistemi, negli istituti e nelle prassi di istruzione e formazione professionale; incrementare l’attrattiva dell’istruzione e della formazione professionale e della mobilità per datori di lavoro e singoli ed agevolare la mobilità delle persone in formazione che lavorano.

 
 5. FORMAZIONE
La proposte di formazione gratuita che saranno realizzata da Eurobic in attuazione del piano di intervento della formazione professionale della Provincia di Siena per l'anno 2010
Assistenti di base: orientamento per l’area Valdelsa e selezione per l’Amiata
 

 

L’11 marzo giornata di orientamento collettivo per i 15 allievi che seguiranno il corso di formazione gratuito per addetti all’assistenza di base per l’area Valdelsa. Dopo le selezione del 22 e 23 febbraio, è iniziata la fase che porterà all’avvio delle lezioni a inizio aprile. Le lezioni di orientamento individuali si terranno poco prima del corso, a fine marzo, dunque. Ben 40 sono state le iscrizioni per il corso destinato a formare addetti all’assistenza di base nella zona dell’Amiata. Le selezioni, che hanno portato alla composizione della classe con 15 alunni, ci sono state il 15 e 16 per marzo. “Assistenti di base” è la nuova proposta di formazione gratuita che sarà realizzata da Eurobic. Si tratta di una professionalità che opera prevalentemente nel settore della sanità e assistenza sociale. Si occupa di assistenza diretta, specie in situazioni di bisogno particolari, e di cura dell’ambiente di vita, sia a domicilio dell’utente che nelle strutture di cura residenziali. Opera in collegamento con i servizi e le risorse sociali. Sono sbocchi professionali i servizi di assistenza domiciliare così come presso le residenze sanitarie assistenziali e strutture tutelari, le cooperative sociali e i centri diurni. Il corso viene realizzato in attuazione del piano di intervento della formazione professionale della Provincia di Siena per l'anno 2010, con il concorso finanziario dell'Unione Europea, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e della Regione Toscana. Due saranno i moduli in cui si organizzerà il corso, che si svolgerà presso Eurobic Toscana Sud, in Località Salceto a Poggibonsi: formazione in aula per 310 ore e stage per 290 ore.

 
 6. FORMAZIONE
Il corso gratuito che sarà realizzato da Eurobic Toscana Sud e dalla Provincia di Siena in partenariato con Cescot Siena e S.A.I.TER srl
BUSINESS CHECKS: già iniziata la fase di orientamento
 

 

Dopo le selezioni del 28 febbraio, al via la fase di orientamento anche per “Business Checks”. Lo scorso 2 marzo, dalle 9 alle 13, l’incontro con i 12 allievi che hanno superato le selezioni, tra le 46 domande arrivate, e che frequenteranno il corso. “Tecnico della definizione e gestione della contabilità analitica e della predisposizione del budget – business check” è il nuovo percorso formativo gratuito che sarà realizzato da Eurobic Toscana Sud e dalla Provincia di Siena in partenariato con Cescot Siena e S.A.I.TER srl. Questa figura professionale si inserisce nell'area amministrativa di imprese di qualsiasi dimensione, operando essenzialmente nei processi di contabilità analitica, attraverso interpretazioni e valutazioni sull'attività aziendale predisponendo report di gestione, relazioni, documenti, rapporti periodici che esaminano e informano sullo stato e sull'andamento economico-finanziario dell'impresa. La presenza di tale professionalità, data l'estensione della funzione di controllo, è estesa ad un numero sempre più ampio di aziende ed è ormai diffusa sia nelle imprese industriali che in quelle di servizi. 600 sono le ore di formazione e il periodo di svolgimento previsto è tra febbraio e novembre 2011. La nuova proposta viene effettuata in attuazione del piano di intervento della formazione professionale della Provincia di Siena per l'anno 2010, realizzato con il concorso finanziario dell'Unione Europea, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e della Regione Toscana (FSE OB CREO 2007-2013, ASSE II Occupabilità).

 
 7. FORMAZIONE
Il corso di formazione gratuito realizzato da Eurobic, finanziato dalla Provincia di Siena
Venti domande di iscrizione per “Produco”
 

 

Sono 20 le domande arrivate per diventare “Tecnico della gestione delle fasi di produzione con Produco”. E’ la proposta formativa, gratuita, che sarà realizzata da Eurobic Toscana Sud, in partenariato con l’istituto di istruzione superiore Roncalli e il finanziamento della Provincia di Siena. Il corso è destinato a 12 allievi, di cui 6 donne, si svilupperà per 600 ore più trenta di orientamento. L’11 marzo 2011 alle ore 11 presso Eurobic di Poggibonsi si è svolto un incontro informativo sul corso per i 20 candidati iscritti. L’obiettivo è stato quello di valutare l’effettiva motivazione dei candidati al fine di valutare se organizzare la selezione oppure riaprire il bando pubblicitario. Produco è un progetto volto a formare professionisti e professioniste che in azienda eserciteranno il ruolo di responsabile di produzione di comparto, cui va la responsabilità operativa di un tratto della linea produttiva o di tutto il processo di produzione. Questa figura sarà preparata per affrontare problematiche quali l’efficienza dell’organizzazione del processo produttivo, soprattutto in termini di controllo dei costi e di qualità del prodotto finale, con una particolare attenzione per l’utilizzo di software innovativi di programmazione e controllo in grado di aumentare l’efficienza produttiva aziendale. Il corso è realizzato in attuazione del piano di intervento della formazione professionale della Provincia di Siena per l'anno 2010, messo in atto con il concorso finanziario dell'Unione Europea, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e della Regione Toscana (Fondo Sociale Europeo). 390 saranno le ore di formazione in aula e 210 di stage. Saranno realizzate 30 ore di orientamento, di cui 22 collettive e 8 individuali. Il periodo di svolgimento previsto è tra marzo e dicembre 2011 presso la sede di Eurobic Toscana a Poggibonsi.

 
 8. FORMAZIONE
Continua dunque il programma di formazione on job per i giovani che stanno seguendo questo percorso.
“Tecnico superiore per l’ambiente e l’energia e la sicurezza in azienda”: da fine marzo stage in Ialia
 

 

Da fine marzo torneranno in stage in Italia i 13 studenti del corso per “Tecnico superiore per l’ambiente e l’energia e la sicurezza in azienda” attualmente impegnati in Spagna e Portogallo. Continua dunque il programma di formazione on job per i giovani che stanno seguendo questo percorso. Dal 28 marzo saranno impegnati in Italia in aziende di settore della Valdelsa e Senese. Attualmente invece sono in stage in Spagna e Portogallo, rispettivamente 7 in Spagna, a La Coruna, e 6 in Portogallo, a Viseu, per 160 ore di stage. Sono 13 su 17 allievi complessivi quelli che sono all’estero, gli altri 4 allievi sono in stage in Italia dallo scorso 14 febbraio. Occuparsi di ambiente ed energia nonché di sicurezza ambientale. Temi all’avanguardia e di grande attualità per le nuove professioni. Sono questi gli argomenti protagonisti di questa proposta formativa che viene realizzata da Eurobic Toscana Sud in partenariato con Università degli Studi di Firenze, Ente Senese Scuola Edile, Istituto Tecnico Industriale Statale “Tito Sarrocchi”, Confindustria Siena, CNA –Siena, Siena Ambiente, Consorzio per lo sviluppo delle aree geotermiche Co.Svi.g., Intesa. Il corso è promosso dalla Regione Toscana e dalla Provincia di Siena. Tutto questo in attuazione del Piano IFTS 2007/2010, il finanziamento è dalla Provincia di Siena grazie al Fondo Sociale Europeo. Gli studenti hanno avuto di modo di seguire il corso di corso di lingua inglese, informatica per preparazione ECDL–Patente Europea, organizzazione aziendale, certificazioni di qualità in azienda, gestione del sistema integrato ambiente-sicurezza, comunicazione aziendale dei problemi ambientali, energetici e di sicurezza. Ed ancora, il programma di studio prevede di approfondire le norme di legislazione nazionale ed internazionale, il settore ambientale (normativa e tutela), economia ambientale, gestione dei rifiuti, il settore energetico (normativa e futuro), termodinamica e sistemi energetici, l’energia in azienda, fonti energetiche rinnovabili e alternative, prevenzione e protezione dai rischi, la gestione della sicurezza in azienda, pronto soccorso, empowerment, orientamento alla professione. Al termine, previo superamento dell’esame finale, ai partecipanti sarà rilasciato il certificato di specializzazione tecnica superiore IFTS, saranno inoltre riconosciuti, previa verifica, 22 crediti universitari spendibili nell’ambito del corso di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio: una possibilità che nasce grazie alla partnership con l’Università di Firenze.

 


www.bictoscanasud.it
staff@bictoscanasud.it
.

Località Salceto, 121
53036 Poggibonsi
Siena - Italia
tel: +39 0577 995011
fax: +39 0577 980217

.

Il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso risposta ad e-mail da noi ricevuta o da Lei rilasciataci. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o cancellazione.

Se ritieni che questa e-mail non sia di tuo gradimento,
e non vuoi pił ricevere notizie ed aggiornamenti da Eurobic Toscana Sud S.p.a. clicca QUI
oppure invia una e-mail con oggetto "NO NEWSLETTER" a news@bictoscanasud.it