NEWSLETTER - N° 31 - 21.03.2008
 1. SVILUPPO
Ecco l’agenda per il distretto del Camper
Ecco l’agenda per il distretto del Camper
 
 

Pronto il piano delle attività che si svolgeranno nel primo semestre del 2008 per far crescere la filiera del Camper. Eurobic, rispondendo all’incarico, attribuito dalla Provincia di Sena, di assistere tecnicamente il Comitato di Gestione del Protocollo sulla Camperistica ha messo a punto il piano di interventi insieme ai componenti dello stesso Comitato.
Eurobic ha già avviato un’attività di animazione sull’innovazione tecnologica e la ricerca e sviluppo in azienda. Il Centro Servizi sta visitando varie aziende, in particolare Tecnowall, Espansi Tecnici, Metallarte, Arsilicii con l’obiettivo di presentare progetti di ricerca per i subfornitori, in collaborazione con l’Università di Siena e Firenze.
Da marzo a giugno 08 in programma c’è anche l’impegno ad analizzare i fabbisogni formativi con interviste semistrutturate a testimoni privilegiati e ad aziende rappresentative. Entro giugno 2008 sarà inoltre ricostruito il quadro progettuale, le iniziative in corso, nonché gli strumenti presenti per il finanziamento e le iniziative di animazione finalizzate alla presentazione dei progetti di filiera. Altro obiettivo, agevolare l’accesso delle aziende ai laboratori di ricerca e sperimentazione, con l’assistenza di ricercatori universitari. A tal scopo sono stati presi contatti con Unifi, CNR e Polo di Colle val d’Elsa. Fondamentale è anche presentare progetti di filiera sui bandi di prossima apertura, sempre relativi alla ricerca e sviluppo.
Centrale inoltre la certificazione ambientale. Infatti da gennaio a giugno 2008 è in programma lo sviluppo del progetto Edipo, in collaborazione con l’Università di Siena-Facoltà di Scienze Politiche. La proposta è quella di applicare una politica industriale sostenibile sia a livello di processo, attraverso l’introduzione della certificazione Emas nel distretto, sia integrando questa ultima con le certificazioni di prodotto già presenti. Alla fine del processo è previsto l’ottenimento di una “attestazione” Emas per tutto il distretto in quanto la certificazione per il distretto non è ancora ufficialmente riconosciuta dalla Commissione Europea. Si tratta di un progetto pilota, del tutto in innovativo per l’Italia.
Distretto del camper significa anche osservatorio continuo sulle evoluzioni del settore. In questo senso da aprile a giugno 2008 è previsto un aggiornamento dati sul sistema produttivo locale. A fine periodo è prevista l’organizzazione di un convegno sulla camperistica.

 
 2. FORMAZIONE
Il primo corso della nuova edizione giovedì 3 aprile
Al via la terza edizione della Business School con Customer Relationship Management
 
  Prende avvio la terza edizione della Business School, scuola di direzione aziendale per piccole e medie imprese, nata a Siena nei primi mesi del 2006. Si inizia con Customer Relationship Management: fare patrimonio del cliente con il professor Alberto Mattiacci, giovedì 3 aprile, nella sede di Poggibonsi di Eurobic Toscana Sud. Il Customer Relationship Management è un aspetto critico del marketing finalizzato a guadagnare una migliore posizione competitiva all’impresa, indipendentemente dalla dimensione aziendale. L’obiettivo del seminario è di affrontare gli strumenti e le metodologie utili per sviluppare azioni di marketing relazionale nei confronti dei clienti, in funzione della fidelizzazione all’azienda. Da questo punto di vista la conoscenza del cliente e la personalizzazione, la comunicazione, la soddisfazione e i principali applicativi software di riferimento saranno gli argomenti centrali del corso. Alberto Mattiacci è professore ordinario di Marketing presso l’Università di Siena Facoltà di Economia e di Marketing Research presso la Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza di Roma. E’ inoltre presidente del Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management.
La Business School si propone come realtà di riferimento e di aggregazione per tutti quei soggetti e istituzioni che perseguono l’alta qualità e l’efficienza come condizioni per la crescita e la competitività del sistema economico. Le prime due edizioni ci consentono di presentare un bilancio estremamente positivo di cui i numeri possono dare conferma. Infatti oltre 400 sono stati i partecipanti, dei quali il 91% ha valutato positivamente i corsi. Oltre il 90% ha affermato che la formazione ricevuta contribuirà a migliorare la performance della propria azienda. Questi risultati sono stati ottenuti grazie alla cura dell’organizzazione e alla competenza e professionalità dei docenti coinvolti. La parola d’ordine dell’offerta formativa è “efficacia”. L’approccio didattico prescelto favorisce infatti, il trasferimento d’esperienza, con metodologie che alternano momenti teorici e momenti pratici, con ampio ricorso a role playing, simulazioni videoregistrate, analisi di casi aziendali, project work, con soluzione di problemi concreti che ognuno incontra quotidianamente nella pratica sociale e d’impresa. I corsi sono di alto livello, tenuti da esperti di chiara fama.
 
 3. FORMAZIONE
Il secondo appuntamento in programma venerdì 11 e venerdì 18 aprile
Con la Business School: conoscere il mercato cinese
 
  Continua la Business School con l’approfondimento sui mercati asiatici. “Conoscere il mercato cinese” è infatti il secondo appuntamento della terza edizione, venerdì 11 e venerdì 18 aprile 2008 con la docenza della professoressa Patrizia Tambosso. Il seminario si svolgerà nelle due giornate dalle ore 9,30 alle ore 13,30 nella sede di Eurobic Toscana Sud di Poggibonsi . L’obiettivo è quello di far conoscere le opportunità che il mercato cinese offre e valutare le modalità con cui le imprese toscane possono fare business. Da questo punto di vista, lo sviluppo geoeconomico del mercato cinese, le caratteristiche di questo mercato, l’organizzazione della distribuzione dei beni di consumo e dei beni industriali e le strategie di impresa saranno gli argomenti principali delle due giornate di Business School incentrate sulla Cina. La docente Patrizia Tambosso è consulente marketing con specializzazione in marketing internazionale per le Piccole e Media Imprese e marketing per il mercato della Repubblica Popolare Cinese. E’ professore a contratto di marketing internazionale presso la Facoltà di Economia dell’Università di Siena – Arezzo e di marketing Cina nei corsi “Business China” organizzati in Italia e in Cina da varie Università. Coordina, inoltre, i “Progetti Cina” per le province di Siena e di Macerata, la Regione Friuli Venezia Giulia.
 
 4. FORMAZIONE
Riparte l'attività del progetto iniziato dall'Amministrazione Provinciale di Siena e dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena e realizzato con la collaborazione di Eurobic Toscana sud, Confcommercio e Confesercenti
Incontri dell'Accademia”, sette seminari e un viaggio studio a Parigi
 
  Sette seminari e un viaggio studio in Francia per gli operatori della ristorazione. Riparte con tanti appuntamenti e una importante novità l’attività degli “Incontri dell'Accademia” di Palazzo al Piano, progetto finanziato dall'Amministrazione Provinciale di Siena e dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena e realizzato in collaborazione con Eurobic Toscana sud, Confcommercio e Confesercenti. Nei seminari, che si svolgeranno dal 12 marzo al 27 maggio a Chianciano Terme e in altri luoghi della provincia di Siena, esperti dei diversi settori approfondiranno temi quali il mercato on-line, la qualità dell'accoglienza, la vendita, la competitività, il marketing di nicchia. Il primo degli appuntamenti si è svolto il 12 marzo a Radda in Chianti (My Hotels Radda - località La Calvana 138) dove si è parlato di 'Strategie di Web Marketing'. I seminari poi hanno seguito - e seguiranno - questo calendario: il 18 marzo sono stati alla Certosa di Pontignano a Vagliagli (Siena), il 19 marzo a Chianciano Terme e anche il 31 marzo e il 3 aprile saranno a Chianciano Terme, il 26 maggio ad Abbadia San Salvatore, il 27 maggio a Poggibonsi. Il 15 aprile si svolgerà invece il viaggio studio in Francia, una grande novità offerta agli operatori della ristorazione che potranno fare un’esperienza in una delle scuole di cucina più importanti del mondo, ovvero la Scuola Alain Ducasse di Argentuil a Parigi. Il viaggio studio, domande da presentare entro il 25 marzo, sarà introdotto da due giornate formative che si svolgeranno l'8 e il 9 aprile a Siena.
L’obiettivo degli “Incontri dell'Accademia” è quello di offrire un supporto qualificante agli operatori del settore turistico e dell'enogastronomia. Supporto fondamentale per promuovere e gestire le attività turistiche nelle Terre di Siena e per affrontare le complessità del mercato mondiale. Tutta l’attività degli “Incontri dell’Accademia” ruota attorno ai nessi fra Turismo d'Arte e Turismo Sostenibile. L'obiettivo è quello di ricollegare i due ambiti sensibilizzando gli operatori su come praticare un'accoglienza efficace e su come congegnare servizi competitivi, economicamente vantaggiosi per gli operatori e in sintonia con le esigenze della collettività. Maggiori informazioni al numero 0577 99501 (Eurobic Toscana sud) e sul sito internet www.palazzoalpiano.it
 
 5. SOCIALE

I risultati del convegno che si è tenuto a Siena il 28 febbraio
Terzo settore, con Equal Pist pronto al salto di qualità

 

Logo Pist-Equal e locandina dell’iniziativa
  Vitale e pronto al salto di qualità: così si presenta il Terzo Settore nelle Province di Siena, Arezzo e Grosseto, terreno delle azioni del progetto Equal Pist, iniziativa comunitaria che nell’ultimo anno ha visto protagonista l’impresa sociale dell’area vasta Toscana Sud. Equal Pist ha svolto un costante lavoro di accompagnamento alle cooperative esistenti e di supporto alla nascita di nuove realtà, ha curato l’istituzione di tre sportelli di assistenza e consulenza alle associazioni di promozione sociale (Caps), ha promosso la creazione di due reti per il turismo sociale (a Siena ed Arezzo).
Un bilancio positivo che è emerso dal convegno finale del progetto "Le prospettive dell'economia sociale: quale terzo settore?", a Siena, il 28 febbraio scorso, presso la storica casa di riposo Campansi. Nell’area vasta Toscana Sud - costituita dalle 3 province di Arezzo, Grosseto e Siena - il settore non profit conta quasi 5.000 realtà che occupano 73.000 volontari e 7.000 lavoratori retribuiti. È proprio da questi numeri che è partito Equal Pist per creare uno dei suoi servizi: il Caps. Il Centro di Assistenza e consulenza per le associazioni di promozione sociale opera in ognuna delle province di Siena, Arezzo e Grosseto ed è già diventato un punto di riferimento per tutto il mondo dell’associazionismo. Costituitosi grazie alla sinergia dei comitati provinciali delle tre Arci, il Centro Caps fornisce consulenza e supporto al mondo del non profit e promuove la nascita e lo sviluppo di nuove realtà. Un’istituzione importante che, in coerenza allo spirito del progetto, valorizza le associazioni di promozione sociale come luogo per rilanciare nuovi diritti di cittadinanza e istanze di partecipazione da parte dei cittadini.
Il progetto Equal Pist, giunto alla sua seconda edizione, ha permesso nel corso degli anni una costante crescita dell’impresa sociale nelle tre province di Siena, Arezzo e Grosseto. L’azione dell’incubatore sociale, realizzata attraverso costanti percorsi di accompagnamento, ha coinvolto sei cooperative dell’area vasta Toscana Sud e consentito la nascita di un nuovo consorzio e di due cooperative sociali. Questi risultati hanno portato a un notevole incremento di posti da lavoro, anche per persone svantaggiate. Altrettanto importanti azioni sono state svolte dai partner del progetto che erano in totale 17, ovvero Amministrazione Provinciale di Siena, Arezzo e Grosseto, Eurobic Toscana Sud, Camere di Commercio di Siena e Arezzo, Coap Azienda Speciale, Camera Commercio Grosseto, Arci Comitati Provinciali di Siena Grosseto e Arezzo, Consorzio Archè, Consorzio Coob, Ati cooperative sociali di Siena, Ati Cooperative sociali di Grosseto, Koinè cooperativa sociale, Associazione Atelier Vantaggio Donna, Ucodep ONG
Per le persone con svantaggio, fisico, psichico, o anche solo economico, Equal Pist ha sviluppato infine un’azione mirata ad offrire maggiori opportunità di svago: il turismo sociale. Sono nate a Siena ed Arezzo reti di turismo sociale che già oggi mettono sul mercato offerte turistiche “senza barriere”. In particolare a Siena un accordo con i tour operator locali ha consentito di integrare le strutture di turismo sociale gestite dall’Ati di Siena con le tradizionali mete turistiche della città.
Hanno partecipato, tra gli altri, al convegno “Le prospettive dell'economia sociale: quale terzo settore?” e alla tavola rotonda prevista dal programma il Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Siena, l’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Toscana, l’Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Siena, l’Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Arezzo, l’Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Grosseto, Adriano Scarpelli, coordinatore Progetto Equal Pist, Eurobic Toscana sud S.p.A.
 


www.bictoscanasud.it
staff@bictoscanasud.it
.

Località Salceto, 121
53036 Poggibonsi
Siena - Italia
tel: +39 0577 995011
fax: +39 0577 980217

.
Il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso risposta ad e-mail da noi ricevuta o da Lei rilasciataci. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall'articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo scrivendo all'indirizzo: cancellami@bictoscanasud.it

Questa è la pagina dalla quale gli utenti possono iscriversi: mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news

Unsubscribe from: http://mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news