NEWSLETTER - N° 32 - 14.04.2008
 1. SVILUPPO
Le attività svolte da Eurobic Toscana sud nel corso del 2007 per far sostenere lo sviluppo del territorio, uno dei settori di intervento del Bic
 


Sede Eurobic di Poggibonsi (SI)


Team Eurobic

 

Ricerca, cooperazione europea, patti territoriali: così si sostiene l’economia del territorio
Gli studi preparatori per il Piano di coordinamento Territoriale della provincia di Siena, oltre 11 milioni di euro distribuiti con il patto territoriale Siena Verde, quindici comuni assistiti per l’attivazione di fondi regionali e europei. E poi c’è il capitolo “cooperazione europea” che ha al centro l’innovazione, la solidarietà, lo sviluppo economico per un totale di contributi richiesti pari a 1,5 milioni di euro.
Queste le attività svolte da Eurobic nel corso del 2007 per far crescere l’economia e sostenere lo sviluppo economico. Si tratta di uno dei settori di intervento in cui opera il Bic, insieme a formazione e sociale. Il centro servizi, grazie all’Europa e agli interventi delle istituzioni, ha infatti la finalità di rispondere alle esigenze del territorio. Da qui nascono le proposte per le imprese e gli enti locali. Dialogo, servizio, presa in carico, creatività per far crescere le idee, competenza sono il modo scelto da Eurobic per rispondere alla propria mission.

Oltre 11 milioni di euro distribuiti con il Patto Territoriale Siena Verde
Con il Patto nel 2007 Eurobic ha superato il tetto degli 11 milioni di euro di finanziamenti distribuiti alle imprese agricole. Siena Verde ha preso il via nel 2002. Molto positivo il bilancio, al 2007 sono state infatti impiegate le risorse per il 90%. Alla fine di questo anno sono risultate 110 le aziende beneficiarie dei contributi, collocate in modo particolare nella zona nord della provincia di Siena (la parte sud infatti aderisce ad un altro Patto Territoriale). Gli interventi sono stati volti in modo particolare alla ristrutturazione di cantine, al recupero di annessi e alla valorizzazione di edifici rurali per l’apertura di agriturismi.

Eurobic per gli enti locali: assistenza e consulenza
Centrale la funzione di Eurobic in questa area. Con il 2007 Eurobic sono quindici i comuni della provincia di Siena che costantemente sono seguiti con una attività di monitoraggio delle opportunità che provengono dai bandi regionali e dai fondi europei. Nel solo 2007 sono stati presentati trenta progetti. Hanno ricevuto finanziamenti, attivati sulla base di interventi fatti nel 2006, circa quindici progetti per circa 3 milioni di euro, dieci progetti sono in attesa di avere risposta. Svariati sono i contesti di intervento e di applicazione, prevalente è il capitolo che raccoglie le domande degli enti locali al fine di realizzare infrastrutture, impianti sportivi oppure realizzare interventi per il commercio e il sociale.

Innovazione, energie rinnovabili, integrazione, ma anche buone pratiche per lo sviluppo e turismo sostenibile: ecco la cooperazione europea
Continua l’attività sulla cooperazione europea. Innovazione, energie rinnovabili, integrazione, ma anche buone pratiche per lo sviluppo e turismo sostenibile sono in sintesi gli obiettivi dei nuovi progetti di cooperazione per i quali Eurobic ha presentato domanda all’Unione Europea sulla nuova programmazione, per un totale di contributi richiesti pari a 1,5 milioni di euro da articolarsi, successivamente all’approvazione, nei diversi sottoprogetti al fine di favorire lo sviluppo del territorio. In totale sono cinque gli Interreg. La Commissione Europea su 480 domande complessive ne ha bocciate 130 ad un primo step di valutazione. Dei progetti presentati dal Bic solo uno non è stato ammesso. A tutto questo si aggiungono i quattro progetti presentati sul programma Leonardo che si occupano in modo particolare di formazione. In questo contesto, ad esempio, la regione Molise- assessorato alla Cultura, ha fatto proprio il modello sviluppato da Eurobic per Sigma IIIC, che sarà al centro di una serie di seminari. Altri progetti sono “FLACOMAWEB: Flavors and scents Competences and skills Management web tools” ed il “Progetto Jonathan T”. Inoltre, la Comunità Europea ha premiato la buona gestione del progetto Eddt assegnando ad Eurobic un budget aggiuntivo di 150.000 Euro per la capitalizzazione degli interventi di sviluppo territoriale.

Sviluppo è ricerca e studio sul territorio
Eurobic svolge inoltre una funzione specifica di ricerca e studio sul territorio. Vanno in questo senso gli studi sviluppati per conto della provincia al fine di censire le aree industriali della provincia. Si tratta di una ricerca preparatoria del Piano Territoriale di Coordinamento. Nel documento si delineano direttive e proposte per la localizzazione delle aree industriali nella provincia di Siena, nonché i rapporti tra gli enti e il coordinamento. Conclusa anche la relazione effettuata da Eurobic sull’offerta extralberghiera agrituristica in preparazione del Ptc. A queste si aggiungono le indagini sul camper, la prima è stata presentata lo scorso 13 luglio in occasione della firma del distretto del Camper, sta invece per prendere il via l’indagine volta all’aggiornamento dei dati di filiera sul camper. Continua è inoltre l’attenzione alle imprese che sviluppano progetti. Eurobic mette a punto le domande relative ai fondi regionali. L’obiettivo è sviluppare almeno dieci progetti di ricerca entro l’anno con la collaborazione di imprese e Università. Infine, continui sono i rapporti con i centri di ricerca.

 
 2. FORMAZIONE
È ripresa l’attività del progetto iniziato dall’Amministrazione Provinciale di Siena e dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena e realizzato con la collaborazione di Eurobic Toscana sud, Confcommercio e Confesercenti
"Incontri dell’Accademia”, sette seminari e un viaggio studio a Parigi
 
  È ripresa con tanti appuntamenti e una importante novità l’attività degli “Incontri dell’Accademia” di Palazzo al Piano, progetto finanziato dall’Amministrazione Provinciale di Siena e dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena e realizzato in collaborazione con Eurobic Toscana sud, Confcommercio e Confesercenti. Dopo i seminari di marzo, “Marketing di nicchia” il 26 maggio ad Abbadia San Salvatore, il 27 maggio a Poggibonsi. Dal 15 aprile si svolge invece il viaggio studio in Francia, una grande novità offerta agli operatori della ristorazione che potranno fare un’esperienza in una delle scuole di cucina più importanti del mondo, ovvero la Scuola Alain Ducasse di Argentuil a Parigi.
L’obiettivo degli “Incontri dell’Accademia” è quello di offrire un supporto qualificante agli operatori del settore turistico e dell’enogastronomia. Supporto fondamentale per promuovere e gestire le attività turistiche nelle Terre di Siena e per affrontare le complessità del mercato mondiale. Tutta l’attività degli “Incontri dell’Accademia” ruota attorno ai nessi fra Turismo d’Arte e Turismo Sostenibile. L’obiettivo è quello di ricollegare i due ambiti sensibilizzando gli operatori su come praticare un’’accoglienza efficace e su come congegnare servizi competitivi, economicamente vantaggiosi per gli operatori e in sintonia con le esigenze della collettività. Maggiori informazioni al numero 0577 99501 (Eurobic Toscana sud) e sul sito internet www.palazzoalpiano.it
 
 3. FORMAZIONE
Continua l’esperienza. I prossimi appuntamenti in agenda sono il 7 e il 16 maggio e poi il 28 maggio e il 4 giugno
Project management e psicologia della vendita nelle lezioni della Business School
 
  Continua l’esperienza della Business School. I prossimi appuntamenti in agenda sono il 7 e il 16 maggio (“Il Project Management: come raggiungere gli obiettivi aziendali”, docente Carlo Tadiello), il 28 maggio e il 4 giugno (“Psicologia della vendita e relazione con il cliente”, docente Antonio Bicego), il 18 e 25 giugno (“Gestire efficacemente le persone in azienda”, docente Antonio Bicego), il 23 e il 30 settembre (“Elementi di analisi economico-finanziaria”, docenti Antonella di Manna e Michela Magliacani) , il 1 ottobre (“Innovazione organizzativa e gestionale”, docenti Angelo Riccaboni e Maria Pia Maraghini), e il 15 e il 22 ottobre (“Strumenti per aumentare la redditività dell’azienda”, docenti Alessandro Bacci e Maria Pia Maraghini). La Business School è nata per volontà della Provincia di Siena nei primi mesi del 2006. È sostenuta dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena con il coinvolgimento attivo delle associazioni di categoria, e dei centri di servizio alle imprese.
“Il project management: come raggiungere gli obiettivi aziendali” è il titolo del corso che sarà tenuto da Carlo Tadiello, mercoledì 7 e venerdì 16 maggio 2008 presso la sede di Eurobic Toscana Sud. Il Project Manager opera al di sopra di processi ripetitivi aziendali e il suo obiettivo è quello di raggiungere risultati fuori dalla normale routine. Avere un’ottimale gestione dei progetti risulta una condizione indispensabile per poter realizzare una buona pianificazione, avere il controllo del gruppo e raggiungere traguardi in modo efficace ed efficiente. Saranno oggetto della lezione, tra gli altri argomenti, temi come la gestione di un team di lavoro, il calcolo dei rischi e valutazione del rapporto costi/benefici, il controllo dei risultati, la pianificazione del progetto. Il docente Carlo Tadiello ha svolto incarichi in grandi aziende italiane ed europee in qualità di Direttore Generale, Direttore Marketing, Direttore Vendite e Direttore Commerciale. Attualmente si occupa di consulenza e formazione aziendale.
“Psicologia della vendita e Relazione Con il Cliente” è invece il titolo del corso che sarà tenuto da Antonio Bicego mercoledì 28 maggio e 4 giugno 2008, sempre presso la sede di Eurobic. La lezione intende fornire gli strumenti basilari per capire ciò che accade fra venditore, azienda e cliente durante la negoziazione che può portare al successo della vendita o al mancato successo. Lo scopo è di trasmettere ai venditori i valori fondamentali che costituiscono l’identità della rete commerciale e quindi di aumentare la percentuale di successi. In questo senso, sono materie del corso, psicologia del rapporto interpersonale, cosa fare in caso di conflitto, il contatto telefonico col cliente, le regole dell’imprinting, la stretta di mano come segnale non verbale di validazione. Antonio Bicego è psicologo, membro dell’American Management Association, esperto di tecniche della comunicazione, motivazione e leadership per il Management. Ha lavorato per imprese di respiro internazionale come Alfa Romeo, Nissan, Honda, Gruppo Marzotto, Komatsu, Aprilia. Ha condotto corsi con Paul Cayard, Giorgio Albertazzi, Ernesto Calindri. Lavora con M.J. Spendolini, massimo esperto mondiale di Benchmarking.
 
 4. FORMAZIONE
Un nuovo progetto a cui partecipa Eurobic
"Bussola orientarsi nel sistema turistico toscano”: per sostenere il diritto all’istruzione e alla formazione in questo settore
 
  Un nuovo progetto per sostenere il diritto all’istruzione e alla formazione nel campo turistico. Si chiama “Bussola orientarsi nel sistema turistico toscano” ed intende offrire una risposta diretta a fenomeni di disorientamento individuale e di incapacità o difficoltà progettuale delle personali scelte formative e professionali di giovani che devono espletare il diritto dovere all’istruzione e alla formazione o che, pur avendolo espletato, non sono inseriti in nessuna canale dell’obbligo formativo. “Bussola” si colloca all’interno di una rete di partner istituzionali e privati collaudata con altri progetti affini. A livello operativo il progetto crea percorsi formativi certificati, altamente flessibili ed individualizzati, con azioni di tutoraggio educativo qualificato, orientamento e riorientamento, formazione, accompagnamento al lavoro e work experience. Partecipano, insieme a Eurobic Toscanasud, il Comune di Prato, l’Ente Camposampiero onlus, il Centro Sviluppo Commercio, Turismo e Terziario - Ce.S.Co.T, l’Istituto Professionale di Stato Servizi Commerciali, Turistici e Sociali “Luigi Einaudi” di Pistoia, l’Istituto Istruzione Superiore “G. Caselli” di Siena. L’intervento si configura come sperimentazione avanzata da realizzarsi in almeno tre province del territorio regionali che hanno caratteristiche diverse dal punto di vista del bacino turistico servito e della tipologia delle attività turistiche presenti Le Province interessate sono Firenze, Pistoia, Prato e Siena. Partecipano i giovani fino a 18 anni che non hanno adempiuto all’obbligo scolastico o, avendolo adempiuto, non siano inseriti nei canali dell’obbligo formativo così come giovani fino a 18 anni inseriti nei canali dell’obbligo formativo e a rischio di dispersione. Il numero totale dei partecipanti è 48 (12 ragazzi per ogni area Provinciale) di cui almeno il 60 % donne. Il progetto è articolato in cinque azioni principali, ovvero una fase di pubblicizzazione del progetto, raccolta dei fabbisogni, orientamento dei soggetti da inserire e di messa a punto del progetto “su misura”. A questa si aggiunge una fase di formazione, dunque la preparazione e l’avvio del work experience ed infine l’introduzione di altre proposte formative o l’accompagnamento alla ricerca del lavoro. Gli argomenti trattati si differenziano a secondo del territorio di riferimento. Nella provincia di Siena sarà curata la Lingua Inglese, i temi legati all’Igiene e HACCP, la sicurezza sui luoghi di lavoro, la normativa sui contratti di lavoro e la legislazione turistica.
 


www.bictoscanasud.it
staff@bictoscanasud.it
.

Località Salceto, 121
53036 Poggibonsi
Siena - Italia
tel: +39 0577 995011
fax: +39 0577 980217

.
Il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso risposta ad e-mail da noi ricevuta o da Lei rilasciataci. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall’articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo scrivendo all’indirizzo: cancellami@bictoscanasud.it

Questa è la pagina dalla quale gli utenti possono iscriversi: mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news

Unsubscribe from: http://mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news