NEWSLETTER - N° 38 - 10.11.2008
 1. SOCIALE
Due nuovi corsi di formazione dedicati alla presa in carico di donne vittime di maltrattamenti e violenza organizzati dalla Provincia di Siena con Eurobic Toscana Sud
“Viole, agire contro la violenza sulle donne”
 

 

Eurobic ospiterà a breve due nuovi corsi di formazione dedicati alla presa in carico di donne vittime di maltrattamenti e violenza. L’obiettivo è quello di costituire una “rete” tra gli enti interessati e coinvolti nel contrasto alla violenza di genere. Il nome di questo intervento formativo è “Viole, agire contro la violenza sulle donne”. Si tratta di corsi di 40 ore ciascuno, organizzati dalla Provincia di Siena con Eurobic Toscana Sud, dedicati a 20 partecipanti. Durante le lezioni saranno illustrati il quadro normativo a livello europeo, nazionale e regionale, la valutazione della pericolosità ed il rischio di recidiva, i percorsi di reinserimento, gli interventi specifici come il sostegno psicologico, psicosociale e legale. I due corsi saranno organizzati in forma seminariale, di sei ore ciascuno e con cadenza quindicinale. Si terranno a Siena e in Val di Chiana a novembre 2008 e a febbraio 2009. Sono destinatari gli operatori sanitari, operatori sociali, degli enti locali, delle associazioni, delle forze dell’ordine, degli uffici territoriali del Governo-Prefettura, delle organizzazioni sindacali, delle istituzioni scolastiche di tutto il territorio provinciale. A conclusione del percorso formativo sarà rilasciato un certificato di frequenza.

 
 2. SOCIALE
FORMAZIONE GROSSETO
Un percorso integrato di orientamento, formazione e consulenza rivolto a futuri imprenditori, promosso dalla provincia di Grosseto in collaborazione con Eurobic Toscana Sud spa. Le domande potranno essere presentate entro il 17 novembre

Creazione di impresa nel settore dei servizi, del no-profit e dello sviluppo sostenibile
 
 

A breve prenderà il via un corso di formazione per la creazione di impresa nel settore dei servizi, del no-profit e dello sviluppo sostenibile. Si tratta di un percorso integrato di orientamento, formazione e consulenza rivolto a futuri imprenditori. L’obiettivo è quello di animare, organizzare e stimolare i destinatari dell’iniziativa in modo consapevole e modulare, conferendo strumenti, metodologie di analisi e conoscenze specialistiche in grado di promuovere la realizzazione dell’idea imprenditoriale fino all’avvio della attività. L’intervento è promosso dalla provincia di Grosseto in collaborazione con Eurobic Toscana Sud spa. Il corso è a frequenza gratuita, co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo. Possono partecipare giovani e adulti, anche immigrati, occupati e disoccupati che hanno maturato una idea d’impresa o di lavoro autonomo. Il percorso di formazione è destinato a 12 allievi, di cui 8 donne, e avrà una durata di 116 ore. Le lezioni si terranno presso il Centro Territoriale Permanente di Arcidosso, in Via Risorgimento 30. Chi vorrà partecipare potrà presentare la domanda entro il 17 novembre. Per informazioni e iscrizioni è possibile rivolgersi a Eurobic Toscana Sud spa. È partner del progetto il Centro Territoriale Permanente di Arcidosso.

 
 3. SVILUPPO
Continua il lavoro del tavolo sulla camperistica che ha preso il via con il Protocollo firmato lo scorso anno
Camper: sostenere il settore anche tutelando la domanda di credito
 
 

Continua il lavoro del tavolo sulla camperistica che ha preso il via con il Protocollo firmato lo scorso anno. Martedì 14 ottobre si è svolto a Poggibonsi, presso la sede di Eurobic, il nuovo appuntamento. Al centro dell’incontro ci sono stati la realizzazione dello scalo merci e i progetti di innovazione per sostenere il settore. E’ emersa inoltre la necessità di individuare strumenti ad hoc per tutelare le aziende e la loro normali esigenze di credito. L’obiettivo infatti è quello di assicurare le coperture e dare risposte rispetto alla crisi che si è verificata. Durante l’incontro sono state avanzate anche soluzioni come la costituzione di un fondo di garanzia con Fidi Toscana, il coinvolgimento di tutti gli strumenti esistenti con Artigiancredito, il coinvolgimento di Fises. In questa fase si tratta dunque di capire se si possono usare gli strumenti finanziari già esistenti e come crearne di specifici. Continuano dunque le azioni di Eurobic Toscana Sud in applicazione del Protocollo sulla Camperistica e continua il lavoro di tessitura al fine di realizzare una rete che si proponga come “polo” permanente di competitività e di progettazione per il camper. Erano presenti all’iniziativa Mauro Mariotti, assessore della Provincia di Siena alle Attività Economiche, Luca Rugi, sindaco di Poggibonsi, Maurizio Semplici, sindaco di Barberino, Paola Bittarello della Cgil Siena, Luigi Borri, presidente Associazione Industriali Siena, David Sarri vicedirettore Assoindustria Siena, Aviano Savelli direttore Api Siena e Agenzia Provinciale Sviluppo Locale, Simonetta Cannoni, direttore Eurobic Toscana Sud, Paolo Bicci amministratore delegato Triganò, Monica Rigacci responsabile personale Laika, Michele Checcucci per Metallarte, Mirko Gaggelli di Espansi Tecnici, Massimo Bartalini di Borri srl, Yuri Fierini di Tecnowall, Giampiero Naldini di Naldini srl. Ed ancora, erano presenti Delio Niccolai della provincia di Firenze, Alessio Bucciarelli per APSLO e Orazio Figura, dirigente attività economiche Provincia Siena. L’assessore Mariotti ha rimarcato la disponibilità e volontà della Provincia di ascoltare e raccogliere le istanze delle imprese, così come ha invitato a rendere ancora più frequenti gli incontri e coese le decisioni. Mariotti ha sottolineato che sia per quanto riguarda il sostegno del credito finanziario alle imprese che per avere ammortizzatori sociali adeguati occorre che enti locali, Regione, Governo nazionale, sindacati, imprese si muovano in un’ottica di sistema e in modo coordinato. Del resto, in assenza di una salvaguardia dell’intera filiera produttiva, nel momento in cui il mercato potrebbe tornare a dare segnali positivi sarebbe difficile farsi trovare pronti per un riposizionamento. Al centro della discussione è stato anche il percorso del progetto Reica appena approvato che impiegherà il finanziamento regionale ricevuto per un valore di 399.000 Euro per l’innovazione nell’assemblaggio della scocca del camper, nel design di interni, nello sviluppo di sistemi intelligenti di gestione interna. Infine, di innovazione ha parlato anche Paolo Bicci, amministratore delegato di Triganò, il quale ha fatto presente come l’impegno delle imprese sia quello di concentrarsi su migliore competizione e qualità, in modo tale da trovare un posizionamento ottimale sulla nuova dimensione e sulle nuove esigenze della domanda che si stanno configurando in questa fase.

 
 4. SVILUPPO
Si tratta di opere che saranno realizzate grazie a finanziamenti regionali attivati con il lavoro di assistenza e consulenza che Eurobic svolge verso gli enti locali. Ne sono beneficiari, sulla base delle domande presentate, i comuni di Poggibonsi, Chiusi, San Gimignano
Piste ciclabili e manutenzioni: in arrivo 600mila Euro per tre comuni della Provincia di Siena
 
 

L’Interreg Preserve presentato da Eurobic Toscana Sud all’Unione Europea è stato approvato. Su 500 progetti Interreg pervenuti all’Unione, ne sono stati approvati solo 35, distribuiti tra i 26 paesi membri. Tra questi c’è anche Preserve. In un contesto dove la competizione è fortissima e dove la spinta verso la qualità e la selezione sono altrettanto importanti, Eurobic ha dunque raggiunto un ottimo risultato. Tra l’altro, la finalità degli Interreg è quella di sostenere la cooperazione interregionale, dunque particolare attenzione è dedicata proprio all’Europa delle regioni. 'Preserve' ha come obiettivo il turismo sostenibile e lo scambio di buone pratiche. Tra i partner ci sono enti e associazioni di paesi come Romania, Lituania, Spagna, Norvegia, Austria, Danimarca. Va avanti anche il percorso dei progetti Med presentati, ovvero Medys e Med IPPCNET. Durante il mese di ottobre Eurobic presenterà al Segretariato del Progetto a Lille i programmi. La finalità di Medys è quella di favorire la crescita di spin off universitari nel campo cosmetico, un settore che può essere importante anche la Toscana e la provincia di Siena. E’ capofila l’Università dei Sapori e dei Profumi della Provenza. Med IPPCNET è invece il progetto volto alla promozione della direttiva Europea Ippc –Integrated Pollution Prevented Control, ovvero la direttiva sull’inquinamento le cui verifiche sono destinate agli enti locali. Eurobic, collaborando con gli enti, si concentrerà in modo particolare sulle aree produttive del territorio ecologicamente attrezzate, con la finalità di andare verso la definizione di “parchi ecologici”. Partecipano Arpa Piemonte, la Regione Sicilia, la Regione Andalusia, l’Università di Sant’Anna di Pisa. Approvati i quattro progetti presentati sul programma Leonardo, che si occupano in modo particolare di formazione. Un altro risultato importante per Eurobic Toscana Sud. Fa parte del programma Leonardo, ad esempio, il “Progetto Jonathan T” ed il proseguimento di Sigma IIIC, in questo contesto, la regione Molise-assessorato alla Cultura ha fatto proprio il modello sviluppato da Eurobic per Sigma IIIC per sviluppare una serie di seminari.

 
5. SVILUPPO
Due appuntamenti che si sono tenuti il 16 e il 27 ottobre
Mercato globale e politiche e servizi di area vasta: l’attività convegnistica organizzata dal Bic

 

 

Mercato globale e politiche e servizi di area vasta i convegni per i quali Eurobic ha svolto l’attività di segreteria organizzativa nel mese di ottobre. Il 16 ottobre, presso la sala Convegni di Eurobic, si è tenuto il convegno “Crescere e investire nel mercato globale: lettura degli scenari e strumenti disponibili”. L’iniziativa, con cui Imprendia.it si presente alle istituzione e imprese, è stata promossa dalla stessa Imprendia.it, da Cna Siena e Api Siena. L’obiettivo, fare una analisi del mercato in termini di variabili di rischio per far emergere le scelte gestionali coerenti con gli scenari attuali. Al centro dell’attenzione c’è stato in particolare il Mercato Alternativo del Capitale, nonché gli strumenti creditizi di recente generazione, che nascono con l’obiettivo di facilitare l’acceso al capitale di rischio e rafforzare la struttura delle imprese italiane. Queste ultime rappresentano un fenomeno unico nel panorama industriale internazionale europeo, non solo per le proprie dimensioni, ma soprattutto per l’intrinseco valore economico. Ha partecipato Vittorio Galgani, presidente della Camera di Commercio di Siena, l’apertura dei lavori è stata sarà curata da Alessio Salvadori, presidente di Imprendia. Successivamente sono intervenuti Antonio Cesarano, responsabile staff market strategy MPS Capital Service, Enzo Nicoli, Responsabile Area Corporate Gruppo Montepaschi, Cristiano Talpo, responsabile PRO MAC spa, Gabriele Gori, responsabile direzione commerciale MPS Capital Service, Marcello D’Ettore, responsabile Custmer Desk MPS Capital Service, Fabio Petri, vice presidente Artigiancredito Toscano, Davide Rossi, direttore generale Fises spa. Ha coordinato e concluso i lavori Aviano Savelli, responsabile Imprendia. Il 27 ottobre invece è stata la volta di “Governo locale, politiche e servizi di area vasta”, al Teatro Poliziano di Montepulciano. Promosso dall’amministrazione provinciale di Siena, ha avuto come obiettivo la qualità e la gestione dei servi territoriali. Al mattino si è parlato della prospettiva nazionale con il presidente della provincia Fabio Ceccherini, Adriana Vigneri del Dipartimento Scienze Giuridiche di Venezia, Stefano Casini Benvenuti, Dirigente Responsabile Sezione Economia e Attività Produttive IRPET. Nel pomeriggio, tavola rotonda sulle prospettive locali con il presidente Ceccherini, Vincenzo Ceccarelli, presidente della provincia di Arezzo, Lio Scheggi, presidente della provincia di Grosseto, Andrea Barducci, vice presidente della Provincia di Firenze.

 


www.bictoscanasud.it
staff@bictoscanasud.it
.

Località Salceto, 121
53036 Poggibonsi
Siena - Italia
tel: +39 0577 995011
fax: +39 0577 980217

.
Il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso risposta ad e-mail da noi ricevuta o da Lei rilasciataci. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall’articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo scrivendo all’indirizzo: cancellami@bictoscanasud.it

Questa è la pagina dalla quale gli utenti possono iscriversi: mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news

Unsubscribe from: http://mail.bictoscanasud.it/mailman/listinfo/news